La Galleria delle Meraviglie

Spilla fiocco Trifari anni ’50

Esaurito

VENDUTO.

 

Descrizione prodotto

Straordinaria e rara spilla, firmata Trifari, a forma di fiocco, opera del celebre designer Alfred Philippe, in metallo rodiato, imitante il platino e tempestata di strass, imitanti i diamanti.

Il motivo a fiocco era un tipico elemento decorativo del XVIII secolo ed ebbe un revival nel corso del Secondo Impero, durante il regno di Napoleone III di Francia (1852-1870), per influenza, soprattutto, dell’imperatrice Eugenia di Montijo, che era affascinata dalla figura della celebre regina Maria Antonietta.

La spilla è dotata di chiusura di sicurezza.

Provenienza
Stati Uniti d'America

Epoca
1955-60

Misura
Altezza 5,9 cm. circa; larghezza 6,8 cm. circa

Note
Nel 1904 l’orafo napoletano Gustavo Trifari sbarcava ad Ellis Island e fondava l’atelier di gioielleria “Trifari & Trifari”. Scappato dalla miseria dell’Italia di quegli anni, Trifari resterà, comunque, sempre legato ai colori e all’arte dell’artigianato italiano, producendo gioielli che faranno sognare le donne americane.
Dopo un inizio funestato dalla crisi del mercato del 1929, alla Trifari arriverà un nuovo designer, Alfred Philippe, forte dell’esperienza come disegnatore di gioielli presso grandi case come Cartier e Van Cleef & Arpels. Influenzato dagli stimoli dell’Art Decò e con la libertà di utilizzare, per le sue creazioni, anche materiali meno costosi, Philippe diverrà il motore di Trifari, che raggiungerà, in quel periodo, un’enorme popolarità, diventando rapidamente la firma più venduta ed amata del mercato statunitense. Molte star di Hollywood saranno fotografate con indosso gioielli Trifari e negli anni ’50, la moglie del presidente Eisenhower (l’amatissima Mamie) indosserà, per le occasioni ufficiali, esclusivamente gioielleria firmata con la T coronata.
I gioielli Trifari saranno prodotti fino alla fine del 1960 circa, con tecniche artigianali, creati e rifiniti a mano come gioielli; le linee disegnate da Philippe spazieranno da complessi accessori per la sera con strass e pietre, a gioielli in metallo dorato e satinato per il giorno. Oltre a Philippe, che lavorerà per Trifari fino al 1968, saranno numerosi i designer che si susseguiranno: tra gli altri Alfred Spaney, David Mir, Benedetto Panetta, Diane Love e Marcella Saltzb.

Visti di recente

You have not viewed any product yet!
btt