La Galleria delle Meraviglie

Collier “trasformabile” in Vermeil e pietre preziose 1870

DSCN5789
DSCN5798
DSCN5800
DSCN5790
DSCN5802
DSCN5815
DSCN5816

TRATTATIVA RISERVATA.
Contattaci per avere maggiori informazioni.

 

Collier “trasformabile” in Vermeil e pietre preziose 1870

Spettacolare e raro collier "trasformabile" in vermeil (argento dorato), tempestato da circa 70 carati di granati naturali (taglio cabochon), circa 1 carato di smeraldi naturali e 18 perline.

La parte centrale, che presenta una decorazione a trifoglio, con applicazioni di piccoli fiori e foglie dorate, può essere staccata e trasformata in un ciondolo o un "devant de corsage".

Provenienza
Italia o Francia

Epoca
Seconda metà del XIX secolo (1864-1888)

Misura
Peso 53 g. circa.
Lunghezza collier 42,5 cm. circa.
La parte centrale: altezza 9,50 cm. per 5,5 cm. circa di larghezza.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Collier “trasformabile” in Vermeil e pietre preziose 1870”

Note
Il termine francese Vermeil indica una varietà di argento dorato, le cui caratteristiche richieste sono una base di argento sterling (925) rivestita da una placcatura in oro di almeno 10 ct. e dello spessore di almeno 1 micron e mezzo, anche se è comune l’utilizzo di oro a 14 carati, con spessori superiori.
Originariamente, quando questa lavorazione venne introdotta in Francia alla metà del Settecento, veniva effettuata una doratura a fuoco, mentre al giorno d’oggi la placcatura è ottenuta per elettrolisi.
L’affinità chimica fra argento ed oro conferisce alla placcatura buone doti di resistenza e consente di evitare i problemi legati all’ossidazione dell’argento.
Il Vermeil è più costoso dell’argento ed ha un costo intermedio fra quello dei due elementi che lo costituiscono.

Visti di recente

You have not viewed any product yet!
btt
Translate »